Creazione siti web in Ticino: nel 2024, serve una nuova prospettiva

Creazione siti web in Ticino: nel 2024, serve una nuova prospettiva

Creazione siti web in Ticino: nel 2024, serve una nuova prospettiva

Creazione siti web in Ticino: nel 2024, serve una nuova prospettiva

Creazione siti web in Ticino: nel 2024, serve una nuova prospettiva

Creazione siti web in Ticino: nel 2024, serve una nuova prospettiva

Creazione siti web in Ticino: nel 2024, serve una nuova prospettiva

Creazione siti web in Ticino: nel 2024, serve una nuova prospettiva

Creazione siti web in Ticino: nel 2024, serve una nuova prospettiva

Creazione siti web in Ticino: nel 2024, serve una nuova prospettiva

Siamo nel 2024, in Svizzera, Ticino. Essere presenti online è una prerogativa, quasi data per scontata, per ogni azienda del territorio. Tuttavia, limitarsi al concetto di “esserci” non è sufficiente: la creazione di siti web rischia di cadere in quei siti in stile “anni 2000”, del tutto inefficaci per un mondo digitale che si è evoluto in modo disarmante. Al punto da destare persino il Legislatore, che negli ultimi anni si è dedicato particolarmente a disciplinare l’ambito digitale (e infatti numerosi richiami al sito web si trovano anche nel Codice delle Obbligazioni). Avere un sito web aziendale è quindi essenziale per il proprio business, ma attenzione perché oggi è anche considerato uno strumento che deve essere usato in modo corretto. 

Il vostro sito web, come comunica? È compliant con le normative? Si indirizza al target giusto o è una porta a cui nessuno suona? 

Siti web in Ticino: riassunto di un’evoluzione

Tutti i cambiamenti che sono avvenuti si possono riassumere nella prospettiva con cui oggi, rispetto a ieri, un sito deve essere progettato e creato. 

Vent’anni fa, un sito web aziendale era costruito per essere funzionale, aprirsi al clic del mouse e riunire in modo semplice tutti i dati utili dell’azienda. Era fatto per informare, non per comunicare. Ma poi le tecnologie digitali si sono evolute: nuovi modi di utilizzare i linguaggi di programmazione, nuovi strumenti (come i CMS), nuovi canali (i social media) e soprattutto nuovo hardware in grado di rivoluzionare la fruizione di internet: l’ADSL, la fibra ottica… e che dire dell’avvento di smartphone e tablet? 

Così, la visione che porta alla realizzazione di siti web cambia ancora. All’inizio degli anni Duemila, creare siti web significava rivolgersi meglio al territorio; dopo il 2010, realizzare un sito web significava rivolgersi meglio al mondo. 

Oggi, nel creare un sito deve esserci alla base una prospettiva di marketing. Persino il design non è più l’unico elemento da considerare. 

Agli albori di Internet, bastava un programmatore esperto per fare un sito web. Poi si è reso indispensabile coinvolgere un designer. Poi ci siamo resi conto che serviva anche un esperto di marketing. E adesso… ci serve anche un avvocato esperto di compliance alle normative digitali!

Non solo. Queste stesse figure professionali sono molto cambiate. All’inizio, a realizzare il sito web veniva chiamato lo stesso grafico che creava la brochure o i volantini. Oggi è impensabile riunire in una stessa figura skill professionali così diverse: la creatività e le tecnicità di un grafico stampa non sono le stesse di un esperto di web design, che deve essere in grado di lavorare a livello di CSS e HTML, risolvere problemi di plug-in, saper progettare un sito in ottica responsiva e conoscere l’imprevedibilità di un Internet dinamico.

Ma quindi… cosa bisogna considerare ora nella progettazione di un sito web aziendale? Abbiamo individuato 4 principali aspetti che, diversamente rispetto ai primi anni duemila, sono fondamentali da considerare nella creazione di un sito web.

Creazione siti web: l’importanza del Design 

Nei primi anni duemila, il design dei siti web era focalizzato principalmente sull’aspetto estetico e aveva uno scopo prettamente funzionale, quindi con layout semplici, una navigazione di base e un utilizzo limitato di elementi multimediali. La priorità era su un design accattivante (perlomeno per i gusti dell’epoca) e l’accessibilità delle informazioni, con meno attenzione per aspetti come l’usabilità, l’esperienza utente, la reattività con diversi dispositivi. 

Con il passare degli anni (ben quasi un quarto di secolo) le tecnologie si sono evolute e grazie a nuovi linguaggi di programmazione, le possibilità e le priorità del design sono evolute anch’esse (e a guadagnarne è stata soprattutto l’interattività). 

Con l’avvento degli smartphone e tablet, si è reso necessario adattare il contenuto al dispositivo che lo naviga, concetto impensabile prima dell’avvento di Internet, che ha richiesto la nascita di un nuovo concetto: il “responsive design”. Un sito web deve essere fruibile con la stessa efficacia sia da un pc che da uno smartphone (che hanno ovviamente dimensioni dello schermo e possibilità di interazione diverse) e quindi deve essere progettato con quest’ottica. 

L’utente è diventato quindi più centrale nello sviluppo del design di un sito web: enfasi crescente sull’usabilità, accessibilità e la creazione di un esperienza piacevole ed intuitiva (deve arrivare all’acquisto con meno click possibili). Non dimentichiamoci poi del lato SEO, che, è bene ricordarlo, riguarda anche il design, in particolare per quanto riguarda gli aspetti di usabilità, responsività e velocità: con l’importanza crescente dei motori di ricerca, anche il design dei siti web ha iniziato a incorporare pratiche di ottimizzazione per migliorare la visibilità e il posizionamento nei risultati di ricerca.

Insomma… il design dei siti web è passato da una semplice presentazione elegante delle informazioni aziendali a una complessa interazione tra estetica, funzionalità, esperienza utente, ottimizzazione per i motori di ricerca, su cui ha cominciato a piovere un’enfasi crescente sulla privacy e la sicurezza dei dati degli utenti che lo navigano. 

Realizzare un sito web in una Prospettiva di marketing

Oggi, il sito web è il luogo principe in cui avviene una conversione, che sia un acquisto, l’iscrizione ad una newsletter o compilare un form per chiedere un preventivo. L’obiettivo non è più meramente funzionale-informativo: c’è una prospettiva di marketing. I siti web sono diventati piattaforme di marketing interattive, dove gli utenti non solo cercano e trovano informazioni, ma interagiscono con il brand (form, chat, e-commerce, contenuti personalizzati,..). 

Progettare un sito con una prospettiva di marketing significa che ogni elemento viene considerato in un’ottica di vendita:

  • si raccolgono i dati per comprendere il comportamento e le preferenze del pubblico al fine di creare campagne mirate e personalizzate;
  • la SEO ottimizza il sito per migliorarne la visibilità e il ranking nella SERP con l’obiettivo di attrarre più traffico e generare lead/vendite;
  • social media e sito web interagiscono e non funzionano più separatamente per coinvolgere gli utenti ma sono integrati;
  • i contenuti del sito sono di diverso genere (blog, video, podcast, ecc,…) per attrarre e coinvolgere il pubblico, posizionare il brand e migliorare la SEO;
  • e-commerce integrato che permette l’acquisto direttamente online;
  • con l’aumento dell’uso di dispositivi mobili c’è stato uno spostamento verso un approccio “mobile-first”, ottimizzando i siti web per gli smartphone e utilizzando tecniche di marketing tramite app e SMS;
  • l’esperienza dell’utente è centrale: non solo design accattivante e navigazione intuitiva, ma soprattutto personalizzazione dell’esperienza in base alle preferenze e comportamenti passati. 

La prospettiva di un sito web aziendale, nella fase di creazione vera e propria, è passata da semplici punti di informazione a elaborate piattaforme di marketing digitale, integrate in modo complesso con vari strumenti e strategie per ottimizzare l’acquisizione del cliente, la fidelizzazione e il coinvolgimento complessivo del brand.

Siti web: il punto di vista legale (che prima non c’era) 

Il potere di un sito web è veramente elevato, ma spesso non ne sembriamo coscienti. Immaginate il danno potenziale che avrebbe un data breach su un sito con dati sensibili, come ad esempio il sito di un’assicurazione sanitaria a cui possono accedere gli utenti, oppure il sito web di una clinica medica. Nessuna brochure potrebbe fare lo stesso danno in questo senso. All’interno di un sito web viaggiano moltissimi dati, spesso dati sensibili, e questo comporta un certo livello di rischio.

Possedere un sito web è una grande opportunità di business. Il sito è una “vetrina virtuale” della vostra azienda, che spesso funge anche da e-commerce o comunque come luogo di conversione. Questo significa che avere un sito comporta alcune responsabilità, in primis nei confronti degli utenti che visitano il vostro sito o che con il sito decidono in qualche modo di interagire. 

In questo contesto, per rispondere alle crescenti preoccupazioni sulla privacy dei dati sono nate ben note misure legali (la nLPD Svizzera, il GDPR europeo). Queste nuove regolamentazioni hanno a loro volta fatto emergere un nuovo concetto di “privacy by design”. Questo approccio integra la protezione della privacy e la conformità alle normative fin dalle prime fasi di sviluppo del sito web. Ciò include misure come la crittografia dei dati, il consenso esplicito per la raccolta di dati personali, la trasparenza sull’uso dei dati e la facilità con cui gli utenti possono controllare le loro informazioni personali.

Siti web e tracciamento dei dati

Come abbiamo appena visto, sul vostro sito viaggia una quantità di dati enorme e preziosa. Il percorso che fa un utente, la sua permanenza, il comportamento e quant’altro sono fondamentali informazioni che permettono alla tua azienda di indirizzare l’attività di marketing. Tutti questi dati, però, vanno persi se non vengono adeguatamente raccolti (e già qui non è semplice) e soprattutto adeguatamente interpretati. In primis, quando andiamo a realizzare un sito web in Ticino dobbiamo pensarlo da subito compliant alla legge svizzera (nLPD) e quindi progettarlo con il concetto di “privacy by design”. Di conseguenza, potremo scegliere e predisporre strumenti di tracciamento marketing come Google Tag Manager e Analytics 4, che, va detto, sono molto potenti ma non sono per niente intuitivi. 

Tutti questi elementi sono poco agili da gestire, soprattutto per aziende che non dispongono di un dipartimento digitale interno, ma che hanno comunque bisogno di analizzare la propria attività online. Ma perché rinunciare a un’opportunità? Queste sono piuttosto valide ragioni per rivolgersi a specialisti. Un bravo webmaster deve fare anche un po’ da formatore e accompagnatore, aiutandoti a capire e a gestire le piccole attività quotidiane che un sito web richiede. 

Ogni tecnologia comporta dei rischi: vale per le automobili, per le macchine industriali, per le apparecchiature biomediche. Ma vogliamo, per questo, privarcene? Così, anche gli strumenti di web marketing che in questo momento sono nel mirino del Legislatore, possono essere tranquillamente utilizzati se vengono settati nel modo corretto. Certo, il punto è saperlo fare… e solo chi ha una lunga e consolidata esperienza nel settore è in grado di riuscirci.

Creazione siti web in Ticino: perché affidarsi a degli specialisti

Il Digitale ha percorso un lungo cammino, che lo ha portato a crescere e a consolidarsi come un punto di riferimento irrinunciabile del Marketing Mix. Ma quando un potere cresce, crescono anche le responsabilità che ne derivano e le competenze che servono per gestirle aumentano di conseguenza.

Oggi, fareste ancora realizzare il vostro sito web aziendale al grafico che vi ha creato la brochure da presentare in fiera? Chiedetevi: se ci fosse un furto di dati, il professionista a cui mi sono affidato, sarebbe in grado di gestirlo? 

È in grado di consigliarmi le strategie migliori per acquisire più visibilità? O per acquisire più clienti?

È in grado di analizzare i dati raccolti e trasformarli in informazioni utili ai fini marketing?

Soprattutto… è in grado di interfacciarsi con me e spiegarmi le cose in modo semplice e chiaro, senza tecnicismi inutili?

Se la risposta a queste domande è “NO”… allora, forse è saggio valutare delle alternative. 

La nostra agenzia è altamente specializzata sulla comunicazione e il marketing digitale e ha quasi 10 anni di presenza sul territorio ticinese. Stabiliamo con i nostri clienti rapporti duraturi grazie a un approccio basato sul dialogo costante, la condivisione, un linguaggio chiaro e diretto. 

Contattateci compilando il form in fondo alla pagina: saremo lieti di condividere con voi le nostre case-history sulla creazione di siti web e gli altri progetti di marketing digitale che abbiamo seguito in questi anni. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *